fbpx

NurseCall, un nuovo sistema di gestione per le RSA

NurseCall

Il difficile momento delle RSA

Le RSA (acronimo di Residenze Sanitarie Assistite, ovvero i luoghi di ricovero diversi da cliniche o ospedali che ospitano anziani spesso non autosufficienti) sono diventate oggetto delle cronache recenti e non per motivi felici. L’emergenza coronavirus ha innanzitutto messo a dura prova ospiti e personale, dal momento che è ormai conclamato che questo nuovo virus sia particolarmente aggressivo nei confronti degli over 60. I necessari controlli effettuati dalle autorità per garantire agli ospiti e agli operatori degli ambienti salubri hanno poi evidenziato anche delle irregolarità, con conseguenti sanzioni e chiusure di alcune strutture.

Le RSA sono però da sempre un segmento di mercato su cui Uniontel è molto attiva, grazie alla partnership con Unirete e alle loro soluzioni professionali per la gestione di questi particolari luoghi di cura.

NurseCall, le caratteristiche

La particolare natura delle RSA e anche la delicatezza e la complessità dei quadri clinici degli ospiti che le abitano impongono una grande attenzione alle attrezzature di cui queste strutture devono essere dotate. In particolare, i sistemi che i pazienti usano per chiamare il personale in caso di emergenza o per segnalare una qualsiasi necessità. È proprio in questo ambito che opera NurseCall, ovvero la soluzione Unirete per efficientare e rendere sicura la comunicazione tra pazienti e operatori in ogni momento del giorno e della notte. L’estrema semplicità e flessibilità della soluzione permette anche installazioni veloci per strutture temporanee dedicate all’emergenza covid-19.

NurseCall è una dotazione di chiamata senza fili per strutture sanitarie e assistenziali. Funziona via radio senza interferire con le apparecchiature elettromedicali. Modulare e collocabile ovunque, elimina cablaggi costosi: basta installare l’unità ricevente nella postazione di controllo e programmare i trasmettitori di chiamata.

Unità di chiamata fisse e portatili

L’ampia gamma di trasmettitori NurseCall include dispositivi:

• fissi da parete, a pressione o tirante, e sensori ambientali;

• portatili da polso/a collana, anche con allarme caduta.

Funzione localizza: sicurezza alzheimer

NurseCall è integrabile con il sistema di controllo varchi per ospiti disorientati e affetti da alzheimer. Appositi segnalatori e localizzatori permettono di presidiare accessi interni ed esterni della struttura, anche su più edifici.

Integrabile su Dect, smartphone, cercapersone

Il sistema agevola il compito di assistenza anche per il personale in movimento, che può ricevere chiamate, allarmi e messaggi su portatile dect, cercapersone o smartphone, visualizzando tutte le informazioni utili.

Riscontro di chiamata sicuro

L’azzeramento manuale degli allarmi, sempre necessario, impedisce che una chiamata possa sfuggire o rimanere ignorata.

I vantaggi reali

  • interamente via radio, immune da interferenze
  • veloce da installare senza fili né cablaggi
  • funzionamento continuo, alimentazione d’emergenza fino a 24 ore (batteria)
  • espandibile nel tempo

Tutte le specifiche tecniche sono ben riassunte in questa tabella

Per qualsiasi approfondimento, domanda o informazione non esitate a contattare Uniontel o Unirete. Questo non è che uno degli esempi di quello che la tecnologia può fare quando viene messa al servizio delle persone e noi siamo e saremo sempre orgogliosi di poter migliorare la vita di tutti, anche attraverso questi strumenti.