fbpx

Internet a colori

colore

I colori e la loro importanza

Avrete ormai capito che noi di Uniontel abbiamo un po’ la passione delle Giornate Mondiali. Troviamo molto carino scoprire, giorno per giorno, ricorrenze, eventi del passato o momenti per riflettere su cose che tendiamo a dare per scontate ma che invece rivestono un’importanza degna di attenzione. In questo ultimo campo sicuramente rientrano i colori, di cui lo scorso 6 maggio si è celebrata la giornata mondiale. Nata 12 anni fa, si lega all’abitudine che hanno i bambini di dedicare molto tempo a disegnare e colorare, attività fondamentali per la loro crescita e formazione: mai come quest’anno tutto ciò è ritornato alla ribalta, visto che le nostre case si sono trasformate in piccole succursali di asili, ludoteche e scuole per l’infanzia venendo invase da un’insolita ondata di colori.

Il colore dell’anno

Per dare un’idea di quanto il colore influenzi ormai ogni ambito delle nostre vite, vi basti sapere che da 20 anni a questa parte la massima autorità del campo ovvero Pantone designa il “colore dell’anno”. Questa scelta, solo apparentemente semplice, viene effettuata nominando un colore che possa essere riferimento, tendenza e simbolo e a cui ogni ambito (dalla moda, al cinema, alla tv, all’arte, al design) possa ispirarsi. Il colore dell’anno Pantone è diventato un appuntamento così atteso da essere veicolo a volte di veri e propri messaggi sociali, come successe nel 2016 quando i colori scelti furono, volutamente ed eccezionalmente, due: Rose Quartz 13-1520 (un delicato rosa baby) e Serenity 15-3919 (un azzurro pastello), due tonalità normalmente associate alle bambine e ai bambini, per ribadire la necessità di un mondo in cui la parità di genere sia una regola e non una conquista da inseguire. L’anno successivo è stata la volta di Greenery 15-0343, un verde erba: un indubbio riferimento al movimento ecologista che poco tempo dopo avrebbe riconquistato l’attenzione del mondo grazie anche a Greta Thunberg e i suoi Fridays For Future. Per il 2020 Pantone ha scelto Classic Blue 19-4052, un blu capace di infondere calma, sicurezza e senso di fiducia. Tre sensazioni positive di cui questo anno ha e avrà ancora sicuramente tanto bisogno.

foto pantone.com

I colori sul web

Quando si costruisce un sito o una app, bisogna porre particolare attenzione ai colori che si scelgono per la resa grafica. Non è il caso di affidarsi troppo ad umori e preferenze personali, in quanto è riconosciuto che preferire una tonalità ad un’altra ha un effetto positivo sul visitatore, che si tradurrà in un incremento di visite al sito con conseguente beneficio a vendite, opportunità di business o guadagni diretti a seconda dell’ambito in cui ci troviamo ad operare.

Innanzitutto, bisogna tenere conto che leggere a monitor affatica la vista: un bravo webmaster dovrebbe scegliere dei colori che creino un alto contrasto tra testi e sfondo favoriscano la leggibilità. Poi, bisogna tenere presente che ogni colore suscita un sentimento ben preciso in chi legge. Curiosi? Ecco un breve elenco:

  • rosso – evoca dinamismo, passione, potenza. Senza dubbio un richiamo all’azione, all’attenzione, ma è anche un sinonimo di allarme e pericolo. Posto che andrebbe usato con parsimonia e cautela, sono rossi tutti gli elementi che devono mettere in guardia il lettore o che devono stimolare in qualche modo una sua azione.
  • arancione – è un colore amichevole, energico e ottimista. Può anch’esso essere utilizzato per invitare l’utente a compiere un’azione, ma in modo più soft. È un colore che si lega a contesti giovanili e informali, come ad esempio le chat. Vi ricordate di che colore era il logo di Atlantide C6 Multichat?
  • verde – è largamente usato nei siti istituzionali perché esprime stabilità, equilibrio e armonia. Non a caso è il colore dell’Ansa, la più prestigiosa agenzia giornalistica italiana.
  • nero – è il colore del potere, del prestigio, dell’eleganza e della modernità. La carta American Express più ambita, quella dal plafond illimitato, è nera. Risulta molto efficace nei siti e nelle app che promuovono prodotti o servizi collegati al lusso. Del resto, basti pensare al colore delle auto di Uber e alla veste grafica di tutto il servizio.
  • viola – è una tonalità che richiama la femminilità, la creatività e l’immaginazione. Un esempio, la homepage di freedamedia.com
  • blu – è uno dei colori di internet per eccellenza. Come ha detto Pantone, trasmette tranquillità, calma, sicurezza e affidabilità. Quando pensiamo al blu, c’è solo una grande F che ci viene subito in mente.

Arancione e blu…..vi fanno per caso pensare a qualcosa in particolare?