Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta del centralino Nethvoice di Nethesis illustrandovi uno dei principali plus di questo prodotto, che vi farà risparmiare tempo (e denaro). Parliamo della flessibilità in tema di integrazione con gli altri applicativi aziendali. Questo aspetto permette, tra le altre cose, di creare una rubrica telefonica personalizzata e sempre aggiornata. In ultimo vi regaliamo una piccola chicca apprezzatissima da chi lavora molto con il telefono, per cui se volete scoprirla non vi resta che continuare a leggere!

Centralino del passato vs Nethvoice

I centralini tradizionali non avevano la possibilità di gestire autonomamente una rubrica telefonica. Manager, segretarie, centraliniste e chiunque lavorasse con il telefono dovevano quindi ingegnarsi per tenere a portata di mano i numeri di telefono utili o chiamati più frequentemente. Si va dalle classiche agende cartacee, ai file excel pieni di record, fino a programmi aggiuntivi da installare (e pagare a parte). Alcuni sistemi permettevano l’impostazione di rubriche nei telefoni collegati al sistema. Questa era però un’opzione possibile solo con i telefoni di fascia più alta dotati di display e tasti funzione e le posizioni rubrica erano comunque limitate e spesso riservate ai soli numeri interni. Nethvoice è diverso. Guardate l’immagine che apre questo articolo: abbiamo evidenziato la voce rubrica e si, è esattamente quello che pensate.

Si tratta della rubrica telefonica della vostra azienda centralizzata, sempre sincronizzata e aggiornata e disponibile per tutti dall’interfaccia principale del centralino. Basta cercare il nome che desiderate, cliccare il numero (è possibile impostare diverse etichette, per distinguere numeri privati da contatti aziendali o numeri fissi da mobili) e la chiamata parte automaticamente. Ma non finisce qui! Grazie alla filosofia open source che è alla base dell’architettura di Nethvoice e di tutti i prodotti Nethesis, è possibile integrare il centralino con tutti i più utilizzati CRM e gestionali aziendali in modo da avere una rubrica che si sincronizza automaticamente ogni volta che si crea, ad esempio, una nuova scheda cliente o fornitore. Pensate alla comodità: voi popolate (o modificate) il vostro gestionale come d’abitudine e automaticamente la vostra rubrica si aggiorna, senza dover riportare i dati a mano.

Il click to call, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo!

Ed eccoci alla chicca che vi avevamo promesso in apertura: il click to call. Di cosa si tratta? Ve lo spieghiamo con un esempio: quante volte avete visto un numero di telefono in una pagina internet, in un file, in un foglio elettronico o in qualsiasi altro luogo visibile a schermo e avete avuto necessità di chiamarlo? Immaginiamo spesso. In questi casi, la cosa più comune è digitare il numero sulla tastiera del telefono e chiamare. Semplice, certo, ma quante volte vi è capitato di sbagliare numero a causa di un errore di digitazione? Pensiamo poi ai call center o alle centraliniste: all’ennesimo numero della giornata la vista si affatica e la probabilità di errore aumenta. Nethvoice è dotato di un sistema che definire comodo è riduttivo, ovvero il click to call.

Abilitandolo, è possibile chiamare qualsiasi numero visualizzato a schermo semplicemente selezionandolo ed evidenziandolo con il mouse e digitando una shortcut (combinazione di tasti) sulla tastiera. Senza staccare le mani dal pc e gli occhi dallo schermo, la chiamata parte automaticamente.

Per avere il click to call è necessario il plugin aggiuntivo (gratuito) Nethifier: da qui è anche possibile la personalizzazione della shortcut che fa partire la chiamata:

nethifier centralinocome vedete dall’immagine, si può anche impostare una scorciatoia per ricomporre l’ultimo numero chiamato.

La comodità e la flessibilità di Nethvoice non hanno paragoni. Chiedeteci una demo! Questi e altri vantaggi meritano almeno di essere visti. Contattateci!