banner

Odi et amo: i banner e la pubblicità su Internet

Sono passati esattamente 26 anni da quel 27 ottobre 1994, giorno in cui sul sito statunitense hotwired.com comparve un annuncio molto inusuale: inquadrato in un rettangolo nero, delle lettere colorate chiedevano: “hai mai cliccato con il tuo mouse proprio QUI?” e una freccia indicava la risposta, nell’angolino, lapidaria: “LO FARAI”. Si trattava del primo banner pubblicitario della storia di Internet, che una volta cliccato rimandava ad un adv dell’operatore telefonico AT&T.

Read More
musica

Buon compleanno Ipod, il nuovo millennio della musica

23 ottobre 2001, Cupertino. Steve Jobs presenta al mondo il primo Ipod, un rivoluzionario (come era nel suo stile) oggetto destinato a cambiare per sempre un intero mercato. Un lettore di musica digitale tascabile, dal design ricercato, con un sottilissimo hard disk da 5 gb per ascoltare 12 ore di brani. Disponibile solo nel colore bianco con scocca in policarbonato, veniva venduto con le sue cuffie in abbinato e aveva il display in bianco/nero. La fortuna di Ipod e di tutti i prodotti affini nati negli anni successivi risiede nel cambiamento che fu capace di portare nell’industria musicale. Lo straordinario successo della prima versione diede il via a una serie molto prolifica e redditizia per Apple e causò un profondo cambiamento nel modo di intendere la produzione e la fruizione della musica.

Read More
linkedin

Linkedin introduce le videochiamate, novità per il social

Linkedin è un social network i cui numeri sono in costante ascesa. Gli iscritti in Italia, ad esempio, sono più di 12 milioni, su una base mondiale che supera i 700 milioni. A cosa serve realmente Linkedin? Inizialmente era concepito per essere un social esclusivamente business: nient’altro che un luogo dove domanda e offerta di posti di lavoro potessero incontrarsi. Con il crescere della sua popolarità e soprattutto dopo l‘acquisizione di Microsoft (avvenuta nel 2016) l’offerta di questa piattaforma si è strutturata sempre di più. Oltre ai servizi professionali di recruiting, sempre più spazio è stato dato alle notizie con fonti verificate, con il risultato che il businessman che utilizzi Linkedin oggi possa farlo sia per far crescere la sua azienda, per trovare nuovo personale o semplicemente per informarsi scremando il flusso di notizie in base ai settori di suo interesse.

Read More
gdpr

GDPR, arrivano le sanzioni ed è record per l’Italia

Quando è entrata in vigore la legge europea per il GDPR (di cui abbiamo ampiamente parlato su questo blog), uno dei primi aspetti su cui si è posto l’accento è stato quello delle sanzioni. Nel momento in cui si sono poste le basi per la definizione del nuovo quadro normativo, infatti, si sono anche dovute definire le sanzioni da comminare in caso di mancata ottemperanza alla legge. Su questo, la legge concede ai singoli Stati la libertà di decidere metodologie di controllo e entità delle multe attraverso i propri organi preposti alla vigilanza (tipo il Garante della Privacy italiano, per intenderci), sulla base del proprio ordinamento giuridico. Ne consegue un’ovvia disomogeneità nella gestione della materia all’interno del territorio europeo, ma all’avvicinarsi della fine di un anno particolare come è stato il 2020 è già possibile trarre delle conclusioni.

Read More
internet explorer

Internet Explorer, cronaca di una morte annunciata

IL browser, dal 1995

25 anni. Tanto è durato il regno di Internet Explorer, un tempo che in informatica è assimilabile all’eternità. Il browser con la E è comparso per la prima volta sui nostri desktop il 17 agosto 1995, insieme alla versione di Windows che portava il nome di quell’anno. Microsoft decideva così di entrare nel business di Internet, ponendosi in concorrenza con quello che in quel momento era il browser “monopolista” ovvero Netscape Navigator. Quest’ultimo era considerato il primo browser commerciale, destinato al grande pubblico e semplice e intuitivo da usare. Partito in sordina e subito fatto oggetto di attacchi hacker per le sue policies di sicurezza da sempre non proprio perfette, Internet Explorer deve aspettare il 2001 e la versione 6 per esplodere e diventare l’oggetto di quella che è stata poi definita “la guerra dei browser”.

Read More
2000

20 anni fa, la tecnologia del 2000

Il 2000 e le sue innovazioni

Sembra ieri, eppure sono passati 20 anni da quando il nuovo Millennio si affacciò nelle nostre vite portando un carico di grosse novità e rafforzando vecchie incertezze. Visto dai più come un traguardo futurista e da altri come uno spartiacque economico e sociale, il 2000 fu l’ultimo anno che vide un mondo ancora un po’ ingenuo, quasi naif, prima di quell’11 settembre che avrebbe cambiato per sempre il corso della Storia. Il 2000 fu molto vivace dal punto di vista della tecnologia, con argomenti destinati a tenere banco per i mesi a venire e innovazioni già diventate vintage. Abbiamo selezionato per voi 5 tech facts che vi faranno fare un salto nel passato.

Read More
telecamere

Telecamere termiche e riconoscimento facciale, tutta la verità

Le telecamere termiche dai film alla realtà

Le telecamere termiche sono uscite dall’immaginario dei film ad ambientazione militare e sono entrate di prepotenza nel nostro quotidiano, a causa dell’esigenza di controllare la temperatura corporea e di gestire i flussi di persone negli spazi aperti al pubblico. Poter verificare lo stato di salute delle persone anche tramite la misurazione della temperatura diventa di vitale importanza e ci viene in aiuto la tecnologia militare. Le telecamere termiche nascono per essere efficaci nelle situazioni con bassa o nessuna illuminazione perché grazie a sensori particolarmente sensibili viene rilevata la luce emessa dalle zone calde. Nella tecnologia ad uso civile ci si limita a rilevare le aree del viso o del corpo a temperatura maggiore, mentre in ambito militare i dispositivi possono permettere anche il riconoscimento facciale.

Read More
whatsapp business

Whatsapp Business per gestire i tuoi clienti

I social fanno parte della nostra vita ormai da più di dieci anni e dedichiamo loro sempre più tempo (secondo il Sole24Ore, circa 6 ore al giorno). Dopo YouTube, la piattaforma più usata è Whatsapp. Viene naturale pensare al contributo di questi mezzi agli affari di un’impresa: da un lato abbiamo schiere di imprenditori con ormai assoluta padronanza dei mezzi social e digitali, dall’altra abbiamo un nutrito esercito di scettici che non hanno ancora compreso le potenzialità di questi nuovi media.

Read More
amicizia

L’amicizia su Internet: 5 curiosità su Facebook

L’amicizia digitale e la sua evoluzione

Lo sappiamo un po’ tutti, ai suoi inizi Internet non era un posto propriamente “friendly”. Lo strumento nasceva per scopi militari e di ricerca, tutto lontanissimo rispetto a quello che è diventato oggi. Eppure, una delle prime cose che ci viene in mente quando pensiamo alla Rete oggi sono tutte quelle relazioni umane che si sono sviluppate grazie ad essa e al concetto di amicizia, che da qualche anno sembra essere profondamente rivoluzionato.

Read More
radio libere

Le radio libere, 44 anni di storia tutta italiana

Le radio e il giorno che le rese libere

Le cosiddette “radio libere” sono un fenomeno italiano nato negli anni ’70 che ha accompagnato più di 40 anni di storia del nostro Paese, facendo da colonna sonora e spesso da contraltare a tutti i grandi avvenimenti che hanno segnato questo tempo spesso burrascoso e non facile. Oggi sembra scontato accendere la radio e ascoltare mille voci, suoni, musiche, ma c’è stato un tempo in verità anche piuttosto recente in cui le cose non stavano proprio così e ogni pezzetto di etere accaparrato aveva il sapore di una vera e propria conquista.

Read More
Uniontel

Ti servono informazioni?

Contattaci subito