Videosorveglianza

Un sistema di videosorveglianza è composto da una serie di apparati atti a rendere facilmente fruibile ed utilizzabile quanto ripreso dalle videocamere. Un sistema di videosorveglianza deve consentire l’accesso alle videocamere non solo dalla rete locale ma anche da remoto. Deve inoltre poter inviare segnalazioni di allarme utilizzando tutte le forme attualmente disponibili, come ad esempio e-mail e/o sms. Il sistema di videosorveglianza non è più un sistema passivo di controllo ma è divenuto, grazie all’integrazione delle tecnologie, un sistema attivo ed interattivo.

Le videocamere catturano i video e li trasmettono in forma di segnale analogico o digitale sulla rete al cui interno si può visionare in tempo reale ciò che succede nell’area sorvegliata. Le caratteristiche di risoluzione, profondità di campo, sensibilità alla luce, brandeggiabilità, motion detection sono essenziali per scegliere la corretta videocamera in funzione delle esigenze specifiche di una determinata area da sorvegliare.

Lo storage dei filmati avviene, tipicamente, su Hard Disk interni (anche in configurazione RAID) che sono consultabili da qualunque PC all’interno della rete. Qualora fossero presenti nel sistema videocamere analogiche, attraverso l’utilizzo di un videoserver è possibile convertire il segnale di una o più videocamere analogiche e trasformarlo in un segnale IP che verrà poi catturato dal videorecorder. La configurazione di questi apparati è assolutamente flessibile e personalizzabile a tutti i livelli. Diventa infatti possibile, tra l’altro, convertire in formati “non nativi” i filmati provenienti dal sistema di videocamere. Questo rende così compatibile la consultazione da qualsiasi apparato che sia in grado di leggere correttamente i formati video-streaming standard.

In sistemi di videosorveglianza complessi il traffico generato dai diversi apparati sulla rete è decisamente importante. A questo scopo occorre scegliere gli switch con la massima attenzione relativamente ai livelli di traffico che devono smistare tra un apparato e l’altro, fondamentale per un sistema performante.
Le attività di consultazione e controllo sono gestite da software applicativi direttamente forniti assieme agli apparati. Essi consentono sia di visualizzare il contenuto delle registrazioni che di vedere in tempo reale quel che sta riprendendo la videocamera prescelta in quel momento (anche più videocamere contemporaneamente) con il semplice utilizzo di un browser web, con il risultato di poter così centralizzare il controllo del sistema anche su una sola postazione operativa.

La progettazione di un sistema di videosorveglianza non consiste semplicemente nello stabilire dove andranno posizionate le telecamere per ottenere la migliore sorveglianza possibile. Occorre anche valutare l’impegno di banda dei mezzi trasmissivi, la scelta degli apparati di rete più adatti a supportare il numero di telecamere prescelto, l’analisi preventiva della miglior configurazione possibile delle postazioni di controllo. Tutto questo garantirà le massime prestazioni dell’intero sistema di videosorveglianza.

Controllo accessi e varchi

Sorveglianza Perimetrale

Analisi Video

ultime dal blog nel settore Videosorveglianza

    Sorry, no posts matched your criteria.

CONTATTACI PER AVERE

INFORMAZIONI SUI NOSTRI SERVIZI

0521292626

info@uniontel.it