fbpx
spinaci nanotecnologia

La nanotecnologia fa scrivere gli spinaci!

La nanotecnologia, che magia!

Sembra fantascienza ma è realtà. Alcuni ricercatori di MIT di Boston sono riusciti a rendere gli spinaci in grado di identificare i composti nitroaromatici, utilizzati per la costruzione di mine antiuomo, grazie alla nanotecnologia al carbonio. E non è finita qui: sulle foglie sono presenti sensori in grado di generare segnali di fluorescenza che possono essere letti da una telecamera a infrarossi. Quest’ultima, collegata a un computer, genera delle email che comunicano agli scienziati la posizione delle bombe nel terreno. Le radici degli spinaci (estese per un raggio di circa un metro) prelevano dei campioni di sostanze dal terreno, li trasportano alle foglie che a loro volta comunicano con le telecamere.

Read More

email

L’email, dal francobollo alla chiocciolina

Sono passati 49 anni dalla prima email della storia. Fu inviata dal programmatore Ray Tomlinson nel 1971 e come spesso accade nacque per sopperire a una mancanza. All’epoca, i giganteschi calcolatori che occupavano stanze intere erano sicuramente all’avanguardia per il momento storico ma presentavano un limite: potevano contenere dei messaggi, ma non scambiarli tra loro. Quanto scritto rimaneva nella memoria del computer e per leggerlo bisognava fisicamente recarsi vicino alla macchina. Non certo la cosa più comoda del mondo.

Read More

Uniontel

Ti servono informazioni?

Contattaci subito
Impostazioni Cookies
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza durante l'utilizzo del nostro sito Web. Se si utilizzano i nostri servizi tramite un browser, è possibile limitare, bloccare o rimuovere i cookie tramite le impostazioni del browser Web. Utilizziamo anche contenuti e script di terze parti che potrebbero utilizzare tecnologie di tracciamento. Puoi fornire selettivamente il tuo consenso qui sotto per consentire tali incorporamenti di terze parti. Per informazioni complete sui cookie che utilizziamo, sui dati che raccogliamo e su come li trattiamo, ti preghiamo di controllare la nostra Privacy Policy
Youtube
Consenso a visualizzare il contenuto da - Youtube
Vimeo
Consenso a visualizzare il contenuto da - Vimeo
Google Maps
Consenso a visualizzare il contenuto da - Google