Sottoscrivere un contratto con un operatore telefonico comporta una serie di mal di testa. Capire cosa si sta pagando e cosa no, contratti capestro con clausole in caratteri minuscoli e fatture confuse e incomprensibili, rimodulazioni unilaterali. Scegliere (o cambiare) un operatore telefonico è uno stress fortissimo, che si cerca di evitare e di rimandare il più possibile, con il risultato di avere spesso contratti onerosi che non rispecchiano le mutate esigenze aziendali. Che si tratti di telefonia fissa o sim mobili, il risultato non cambia.

Read More