In circolazione dallo scorso luglio, del ransomware Conti finora se n’è parlato troppo poco. I ricercatori di cyber sicurezza di Carbon Black (che trovi qui, in inglese) hanno evidenziato caratteristiche inedite: utilizzando fino a 32 threads contemporanei e indipendenti per una velocità di propagazione e cifratura molto maggiore degli altri ransomware in circolazione, sfruttando opzioni di linea di comando che gli consentono di controllare la scansione dei dati. Questo comportamento fa sospettare che il rilascio sia stato organizzato da vere e proprie organizzazioni criminali a scopo di lucro.

Read More