Una novità per tutti

Quante volte ci siamo trovati nella condizione di dover sbobinare un testo registrato e doverlo trascrivere? Giornalisti, avvocati, studenti sono solo alcune delle categorie che quotidianamente vivono questo tipo di “seccatura”. Usiamo la parola seccatura non a caso, dal momento che basta averlo fatto una volta per sapere che impegno di tempo e fatica sia riversare su un file di testo un discorso registrato. Vale anche per tutte quelle volte che si desidera dettare qualcosa: a meno di non avere una stenografa molto brava o qualcuno particolarmente veloce a scrivere a tastiera, anche questa operazione apparentemente semplice può presentare delle insidie. La novità però ce l’abbiamo un po’ tutti già in casa: è una nuova feature di Microsoft Word.

Read More