SIP detiene il 97% del mercato su Parma e Piacenza. Da prassi è noleggiare gli impianti, mentre Uniontel lancia una formula di vendita che libera il cliente dai vincoli.
RENATO ALLODI diventa vicepresidente di ASSOTEL, combattendo contro il monopolio SIP fino al 1997, anno della liberalizzazione.